ETS home page .:. contattaci .:. faq


G E O G R A P H I C A
I T I N E R A R I
P H O T O G A L L E R Y
I N V I A G G I O
I T R A V E L L E R S
L' A S S O C I A Z I O N E






Bed & Breakfast Fiera Milano
Bigatt B&B, la miglior sistemazione nei pressi della fiera di Milano-Rho
Enciclopedia del viaggio : Medicina
Zanzare ed altri insetti molesti


Tenere un corretto comportamento nel corso del viaggio è certamente il metodo migliore, ancor prima di vaccini, profilassi e farmaci vari, per prevenire semplici malesseri o ben più serie malattie infettive o parassitarie. Vediamo dunque alcuni suggerimenti in merito a quali comportamenti tenere durante il viaggio ed il soggiorno all'estero.

Abbiamo già visto come mosche e zanzare possano essere veicoli di gravi malattie quali il tifo, la febbre gialla e la malaria per le quali esiste la possibilità di ricorrere a vaccini o profilassi. Vi sono però altre gravi malattie o semplici disturbi o fastidi che possono essere trasmesse o provocati dagli insetti. Ricordiamo qui la malattia del sonno provocata dal tripanosoma Glossina Palpalis veicolato dalla famigerata mosca tse-tse, che può avere effetti letali, le piccole infezioni o semplicemente il banale fastidio delle punture. E' quindi evidente come sia opportuno adottare tutte quelle misure che possano contribuire ad evitare il contatto tra l'uomo e gli insetti.

La prima cosa da fare è ricorrere all'uso di repellenti cutanei. Fate attenzione a verificare la durata della protezione offerta dal prodotto usato e applicatelo regolarmente per conservarne l'efficacia. I capi di vestiario realizzati intessuto sufficientemente fitto possono essere di ulteriore aiuto. E' opportuno indossare (soprattutto nelle ore serali) indumenti che coprano la cute il più possibile, quindi pantaloni lunghi, camicie a maniche lunghe, calze. In talune regioni (Carelia, penisola di Kola, Siberia…) gli abitanti usano indossare particolari cappelli dotati di zanzariera: sono comodissimi. In queste stesse aree le zanzare sono milioni e milioni e particolarmente fastidiose. Pur di difendersi adeguatamente non si dovrà quindi avere timore di apparire un po' ridicoli, ma (per esperienza personale) possiamo assicurarvi che chi all'inizio ci derideva non ha poi esitato a fare come noi! Quindi in queste situazioni estreme indossate due paia di calze (uno solo non sarebbe sufficiente a proteggervi!), infilate i calzoni dentro alle calze, (cosicché gli insetti non possano salire da sotto) e per riparare le mani calzate un paio di guanti: la soluzione migliore è quella di infilare un paio di guanti chirurgici che vi consentiranno la perfetta mobilità delle mani (per scrivere, scattare fotografie, cucinare…). Per la notte potrebbe essere utile la zanzariera, ma verificate che non sia bucata, fermatela bene sotto il materasso ed abbiate cura che durante il sonno parti del corpo non siano a contatto con la zanzariera stessa. Se la stanza è dotata di ventilatore o aria condizionata, metteteli in funzione in quanto possono contribuire a tenere lontano le zanzare così come l'uso di spirali fumigene (zampironi) e salviettine al geranio con cui detergere la pelle.


ARTICOLI E DOCUMENTI CORRELATI
Prima di partire
Vaccinazioni obbligatorie per alcuni paesi
Vaccinazioni raccomandate per paesi tropicali
Vaccinazioni consigliate in situazioni particolari
La profilassi antimalarica
Quali medicine portare
Piccola farmacia da viaggio
Donne in stato di gravidanza
Donne che fanno uso di contraccettivi
Neonati e bambini
Anziani o con particolari patologie
In aereo
Nel nuovo ambiente
Alimenti e bevande
I rischi in acqua
Animali marini pericolosi
Vipere, serpenti ed altri animali terrestri
Sesso, droghe, alcol
Rischi di carattere socio-politico
Controlli post-viaggio
Conclusione
Evoluzioni nella profilassi antimalarica




Sito ufficiale della European Travellers Society
1999-2007 (c) Rights Reserved | Statuto dell'associazione