ETS home page .:. contattaci .:. faq


G E O G R A P H I C A
I T I N E R A R I
P H O T O G A L L E R Y
I N V I A G G I O
I T R A V E L L E R S
L' A S S O C I A Z I O N E






Bed & Breakfast Fiera Milano
Bigatt B&B, la miglior sistemazione nei pressi della fiera di Milano-Rho
Enciclopedia del viaggio : Medicina
I rischi in acqua (dolce e salata)


Tenere un corretto comportamento nel corso del viaggio è certamente il metodo migliore, ancor prima di vaccini, profilassi e farmaci vari, per prevenire semplici malesseri o ben più serie malattie infettive o parassitarie. Vediamo dunque alcuni suggerimenti in merito a quali comportamenti tenere durante il viaggio ed il soggiorno all'estero.

Cosa c'è di più piacevole in una calda giornata di sole ai tropici, di un bel bagno? Fiumi, laghi, mari sono sinonimo di relax e divertimento, soprattutto per chi sta passando un periodo di vacanze in un paese esotico. Ma anche qui occorre prudenza. Ai tropici gli specchi di acqua dolce (fiumi, laghi, stagni, pozze) sono frequentemente infetti. Anche se l'acqua è limpida e apparentemente pura e incontaminata potrebbero essere presenti larve (schistosomi) non visibili ad occhio nudo che penetrano attraverso la cute e possono provocare malattie anche a distanza di tempo (bilharziosi o schistosomiasi).

Bisognerà quindi evitare non solo di prendere bagni in acque dolci, ma anche di immergervi i piedi o le mani.

Nelle acque salate i rischi sono rappresentati sopratutto da molluschi,meduse, pesci velenosi, squali ed altri animali marini pericolosi di cui tratteremo più oltre. Vogliamo qui accennare solo a due possibili rischi: quello rappresentato da talune (rare) dermatiti causati da alghe e dalle larve presenti nella sabbia. Nel primo caso è opportuno lavare bene tutto il corpo (comprese le parti coperte dal costume) dopo un bagno in acque ricche di alghe. Nel secondo caso è consigliabile indossare calzature anche quando si passeggia sulla spiaggia ed evitare di sdraiarsi direttamente sulla sabbia ma utilizzare una stuoia in modo da impedire la possibile penetrazione delle larve attraverso la cute. Piuttosto frequenti sono anche reazioni cutanee dovute a contatti con meduse, spugne e coralli. In questi casi bisognerà disinfettare con alcol o applicare acqua salata calda e rimuovere eventuali spicule o tentacoli rimasti nella ferita. Se la reazione allergica è accentuata bisognerà al più presto rivolgersi alle strutture sanitarie. Un utile suggerimento è quello di indossare sandali di plastica con suola resistente al fine di evitare ferite dovute a ricci di mare o di pesci velenosi.

ARTICOLI E DOCUMENTI CORRELATI
Prima di partire
Vaccinazioni obbligatorie per alcuni paesi
Vaccinazioni raccomandate per paesi tropicali
Vaccinazioni consigliate in situazioni particolari
La profilassi antimalarica
Quali medicine portare
Piccola farmacia da viaggio
Donne in stato di gravidanza
Donne che fanno uso di contraccettivi
Neonati e bambini
Anziani o con particolari patologie
In aereo
Nel nuovo ambiente
Alimenti e bevande
I rischi in acqua
Zanzare ed altri insetti molesti
Vipere, serpenti ed altri animali terrestri
Sesso, droghe, alcol
Rischi di carattere socio-politico
Controlli post-viaggio
Conclusione
Evoluzioni nella profilassi antimalarica




Sito ufficiale della European Travellers Society
1999-2007 (c) Rights Reserved | Statuto dell'associazione