ETS home page · contattaci · faq


G E O G R A P H I C A
I T I N E R A R I
P H O T O G A L L E R Y
I N V I A G G I O
I T R A V E L L E R S
L' A S S O C I A Z I O N E






Bed & Breakfast Fiera Milano
Bigatt B&B, la miglior sistemazione nei pressi della fiera di Milano-Rho
Il Traveller
PAOLO BROVELLI


Paolo Brovelli, classe ‘66, di Milano, ama definirsi ‘geografo viaggiante’.
Socio fondatore di un’agenzia di servizi culturali della sua città, all'attività editoriale unisce da sempre una grande passione per la linguistica, la fotografia e ovviamente la geografia, sua linfa vitale. Convinto che la conoscenza diretta di popoli e luoghi sia parte fondamentale dell'esperienza di ogni uomo, ha fatto di tutto per laurearsi ‘esperto viaggiatore’, imparando correntemente quattro lingue e organizzando e realizzando, da vent’anni senza interruzione, decine di itinerari individuali in quattro continenti. Con veicoli propri o mezzi locali, ha intrapreso lunghi viaggi di studio ed esplorazione in tutta l'area mediterranea e nelle più remote regioni di America Latina, Africa nera e Asia, raccogliendo migliaia di foto e una ricca documentazione. Ha al suo attivo anche esperienze estreme, come EurAsia Expedition 98, Lisbona-Pechino, coast to coast eurasiatico a bordo di un Ape Piaggio, la Libia in ciclomotore, una traversata del Sahara con i mercanti di bestiame o una spedizione nell’Eritrea e nell’Etiopia del dopoguerra (1994).
Si è laureato in Lettere a pieni voti all’Università degli Studi di Milano con una tesi in Geografia Umana, dal titolo Un raid euro-asiatico per fare geografia.
Ha collaborato con diverse case editrici e riviste per la stesura di articoli, testi, l’editing e l’iconografia.
Tra i suoi luoghi preferiti: alcune zone del Sahara libico e algerino, l’Asia centrale (dall’Iran al Kirghizistan), il Brasile, l’Himalaya… dipende dai periodi della vita.
Attualmente, sta scrivendo un libro di viaggio sull’esperienza di EurAsia Expedition 98 e una guida sul Brasile, che sarà edita da Polaris.


PEREGRINAZIONI ED ESPLORAZIONI PER LE STRADE DEL MONDO

- Italia: tutta.
- Mondo Mediterraneo: tutti i paesi di Europa del sud, Africa del nord, Asia anteriore, tranne Israele, il Libano e alcuni isolotti.
- Europa occidentale: tutti i paesi della prima UE, tranne quelli scandinavi.
- Europa orientale: da Tallin (Estonia) a Sofia (Bulgaria), tranne la Romania.
- Africa Occidentale francofona: diversi paesi sahariani e del golfo di Guinea.
- Africa Orientale: dall’Eritrea alla Tanzania.
- Subcontinente Indiano: Pakistan, India, Bangladesh.
- America del nord: da New York a San Francisco, giù fino ai siti maya dello Yucatán.
- America del Sud: Brasile, da Manaus alle cascate di Foz de Iguaçú fino ad Asunción (Paraguay), con lunghe permanenze a Rio de Janeiro e São Paulo.
- Ural Expedition 2004: Ucraina e Russia, fino ai monti Urali e al mar Caspio.
- EurAsia Expedition 98 – Lisbona-Pechino: tutta l’Asia lungo la direttrice mediana della Via della seta, passando per Istanbul, il Caucaso, l’Asia centrale ex sovietica.

Lingue straniere conosciute: le lingue sono la chiave di volta di ogni viaggio. L’importante è sempre poter comunicare con il maggior numero di persone possibile, dal contadino all’ambasciatore. Solo così un viaggio schiuderà i suoi tesori più segreti.
Italiano, perché sono nato nel Belpaese. Purtroppo all’estero lo conoscono in pochi. Madrelingua.
Portoghese, mia lingua d’adozione. Si parla anche in Brasile e in qualche paese africano. Ottimo.
Inglese, lingua madre di una miriade di paesi in tutti i continenti ed soprattutto esperanto del Duemila… grazie di esistere. Buono.
Francese, non ci si va solo in Francia, ma anche nel Maghreb e in mezza Africa nera. Buono.
Spagnolo, parlato anche in gran parte d’America. Buono.
Russo, lo conoscono in mezza Eurasia. Rudimenti, in via di sviluppo.



I veicoli
In viaggio, il mezzo è sempre un mezzo, mai un fine. L’importante parte dal movimento.
Veicoli propri: sandali & scarponi, ciclomotori, motofurgoni, auto. Fin dove ho potuto arrivare. Per il resto…
Veicoli pubblici: asini, muli, cavalli, dromedari, cammelli, risciò a mano e a pedali, autorisciò, carri e carretti, trattori, furgoni e furgonette, taxi de brousse, matatu, taxi, jeep, autobus, autobus-letto, camion, moto, motorini e motorette, treni elettrici e a vapore, canoe, jangade, shikare, caicchi, pinasse, barche, barche a vela, barconi, barconi a vapore, traghetti, hovercraft, navi, aerei.

Contatti: pbrovelli@travellersociety.it – oudenos@tiscali.it
http://www.scrittoio.com/eurasia/

ARTICOLI SIMILI
Traveller Giorgio Bettinelli
Traveller Carla Perrotti
Traveller Giorgio Martino
Traveller Carlo e Lizzi
Traveller Alessandra Meniconzi
Traveller Pierpaolo Di Nardo
Traveller Franco Pizzi
Traveller Nicola Chiacchio
Traveller Danilo Elia




Sito ufficiale della European Travellers Society
1999-2007 (c) Rights Reserved | Statuto dell'associazione